Quando lui si giustifica non c’è piu’ amore

Un errore che facciamo spesso noi donne è quello di credere alle mille scuse degli uomini ed è anche risaputo che siamo proprio noi a “permettere” di piu’.

Preferiamo illuderci piuttosto che guardare in faccia alla realtà. Eppure le scuse maschili non brillano di originalità: sono sempre le stesse:

  • Non voglio rovinare la nostra amicizia: questa è la piu’ classica, che l’uomo tenta di far passare come una “frase saggia”. Quello che dobbiamo imparare a fare è ragionare proprio come “lui”, ovvero, se davvero teme di perdere la nostra amicizia è perchè realmente ci vuole e ci considera così.

 

  • Chiamami tu: diffidare assolutamente! Se una donna piace veramente, l’uomo non le lascia mai il compito di contattarlo col rischio di perderla. Non ti chiede il numero, ma alla fine ti lascia il suo? Questo è il classico corteggiamento a metà. Non vuole apparire invadente, ma in realtà il suo comportamento dimostra che vederti o no non fa differenza.

 

  • Sono appena uscito da una storia importante: significa che non è innamorato di te. Non ci tiene veramente a te e sta solo cercando un modo per divincolarsi usando una tra le scuse piu’ cordate.

 

  • Ho paura di innamorarmi: questa è la scusa per eccellenza, quella con la S maiuscola! Ma quale paura? Il suo unico terrore è che tu possa legarti a lui tanto da non permettergli piu’ una via di fuga.

 

  • Con l’altra è stato solo sesso: inammissibile! Ti ha tradito ed accettare questa scusa vuol solo dire create il precedente per altre occasioni.

 

  • Non ti merito: è la regina delle scuse. Nella migliore delle ipotesi scaturisce da un senso di colpa: non ti ama. Un uomo che si appella ad un complesso di inferiorità, lo fa perchè non ha il coraggio di dirti una  spiacevole verità, cioè quella di non essere coinvolto. Non credergli, nessuno rinuncerebbe alla donna che ama! Questa è la sola verità di cui tenere conto!

Leave a Reply